Editoriale giardinaggio indoor diffusione dei sistemi per orticoltura domestica in italia 12
Editoriale – Coltivazione indoor, sostenibilità e diffusione dei sistemi per orticoltura domestica a base LED in Italia
28/05/2016
Growroom setup: Coltivare con lampade a LED PARTE 3
29/06/2016
Show all

Guida al cablaggio dell’aspitatore con condotta estensibile in alluminio nelle coltivazioni indoor

IndoorPassion – Giardinaggio Online

Hai acquistato un aspiratore d’aria e hai notato che non è presente il cavo con spina per effettuare il collegamento alla rete elettrica?

Oggi voglio aiutarti ad ovviare questo problema insegnandoti a cablare in modo corretto il tuo estrattore per coltivare indoor.

Per prima cosa ci servono alcuni oggetti fondamentali per compiere questo lavoro:

  1. Un cacciavite a taglio dalla punta piccola;
  2. Un cavo Bipolare (con 2 fili) o se proprio non l’avete va bene anche quello a 3 poli con spina a un estremità;
  3. Un Aspiratore d’aria per coltivazione indoor.

Perfetto ora possiamo partire subito con il cablaggio dell’aspiratore.

Per prima cosa identifichiamo il punto in cui deve esser inserito il nostro cavo: un piccolo buco con una guarnizione nera (vedi foto sotto).

cablaggio-aspiratore-giardinaggio indoor 1

Una volta trovato svitiamo le 2 viti poste sopra o vicino al foro di ingresso del cavo. (img. 1-2)

Apriamo il coperchio e cerchiamo il pezzo bianco dove verranno collegati i fili del nostro cavo, questo pezzo si chiama mammoth.(img.3)

 

 

 

 

Rimuoviamo la guarnizione nera e ci facciamo passare il nostro filo dentro.

cablaggio-aspiratore-giardinaggio indoor 5 cablaggio-aspiratore-giardinaggio indoor 6

 

 

 

 

 

 

Reinseriamo la guarnizione e tiriamo leggermente i cavi in modo che il rame arrivi ad inserirsi dentro il mammoth dell’estrattore.

Prendiamo ora il nostro cacciavite a taglio e svitiamo solo la vite del mammoth dove non sono collegati cavi come in foto.

cablaggio-aspiratore-giardinaggio indoor 7

Inseriamo il pezzettino di rame del filo blu o marrone nel mammoth.

NB:

Se il vostro aspiratore ha 3 “posti” nel mammoth e il vostro cavo è tripolare ovvero sono presenti un cavo blu, uno giallo e uno marrone quello giallo andrà sempre inserito nel posto al centro.

La cosa importante è inserire sempre il cavo giallo-verde al centro del mammoth mentre il cavo blu e quello marrone possono esser inseriti a destra o sinistra del mammoth.

Se avete un aspiratore d’aria come quello in fotografia che ha solamente 2 posti allora potete inserire il blu e il marrone dove preferite.

Aiutandoci con il cacciavite spingiamo il rame all’interno del forellino prestando attenzione che non fuoriescano dei peletti di rame, questo perchè nel caso il cavo blu toccasse il cavo marrone si verificherebbe un cortocircuito che brucerebbe l’aspiratore.

 

A questo punto stringiamo la vite che avevamo precedentemente allentato e il filo blu/azzurro sarà fissato dentro il nostro mammoth.Ripetiamo l’operazione inserendo il cavo marrone dentro il mammoth e stringiamo la vite che blocca il rame.

 

Arrivati a questo punto non ci rimane che chiudere il coperchio dell’aspiratore e collegare la presa della corrente.

 

Se avete nel vostro cavo elettrico anche un filo giallo-verde, ma il vostro mammoth non permette di inserire un 3° cavo al suo interno applicate uno strato di nastro isolante sul rame del cavo giallo (in modo che il rame non tocchi qualche parte metallica dell’estrattore) e chiudetelo all’interno con gli altri 2 cavi (tenetelo però distante fissandolo con un po’ di nastro).

Infine non rimane altro da fare che installare correttamente la condotta di alluminio per permettere all’estrattore di sfogare l’aria esausta al di fuori della growbox o dell’area di coltivazione.

Prendiamo quindi una condotta in alluminio con diametro uguale a quello del nostro estrattore.

Esempio – se utilizziamo un estrattore da 100mm ci occorrerà una condotta da 102mm(leggermente più grande per poterla stringere sull’aspiratore).

Come si monta la condotta in alluminio nell’aspiratore?

Per prima cosa, dopo aver collegato il nostro dispositivo alla presa di corrente elettrica, dobbiamo trovare il punto in cui l’estrattore “soffia”.

Una volta trovato il punto in cui l’aria viene espulsa o soffiata fuori, provvediamo a montare la condotta.

Mettiamo la condotta quindi sulla parte in cui l’aria viene soffiata all’esterno.

 

Montiamo ora una fascetta per stringere e fissare correttamente la condotta.

Ecco qui, il nostro estrattore è pronto per esser fissato con qualche fascetta all’interno della nostra growbox!

——————————————————————————————————————

Guida a cura di: IndoorPassion – Giardinaggio Online

1 Comment

  1. antonio iacopino ha detto:

    Ottimo articolo e ottimo sito, sicuramente nn arrangiato alla meno peggio. Completo di foto, consigli e descrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *