660nm__83527.1389047035.1280.1280
Utilità del red e far-red (IR 730nm) nelle lampade a LED per coltivazione ed Effetto Emerson
28/10/2015
The Hemp Embassy – L’Ambasciata della Canapa
16/11/2015
Show all

Come fotografare le piante sotto la luce dei LEDs

scattare foto alle coltivazioni a LED giardinaggioindoor

Raccogliere i frutti del proprio lavoro alla fine di un ciclo di coltivazione intenso, lungo e faticoso è forse il momento più gratificante per la gran parte dei coltivatori.

photography-rullino giardinaggio indoorQualcuno preferisce condividere il proprio risultato con amici e colleghi, qualcun altro invece, condivide l’esperienza della coltivazione dall’inizio alla fine con grower lontani o sul web attraverso forum e social network scrivendo report e scattando foto, foto che a volte possono presentare alcuni problemi se scattate in presenza di lampade per coltivazione.

Vediamo adesso come trasformare le foto realizzate in presenza di luci rosse e blu delle lampade a LED, in foto con un bilanciamento adeguato ad una visione quasi reale, che ne elimina l’effetto violetto.

Per iniziare, ecco una foto di una coltivazione indoor scattata in presenza di lampade a LED così da farvi intendere l’effetto di cui stiamo parlando.

come trsformare le foto LED giardinaggio indoor (4)Come potete osservare, la foto non permette di vedere a pieno la colorazione reale della pianta e cosa ancora più importante, non permette a chi vorrebbe esservi d’aiuto nel in cui caso la vostra coltivazione presentasse problemi o carenze di esprimere una diagnosi” e consigliarvi che fare.

Ecco allora il primo metodo per risolvere il problema senza dover spegnere le lampade o scattare di nuovo la fotografia.

Per prima cosa avrete bisogno di quella che nel linguaggio fotografico è chiamata “grey card” (cartoncino grigio) che può essere facilmente reperita da un fotografo, su eBay, Amazon ecc.

Il prossimo passo da fare sarà procurarvi “Lightroom”, un software della Adobe (stessa azienda che realizza Photoshop e Illustrator) che in passato era molto costoso, ma che ora è facilmente reperibile online o in versione di prova scaricabile.

A questo punto, in possesso di questi due elementi non sarà difficile convertire le foto delle vostre piante in “real-vision” così da poterle osservare al meglio.

Ecco come procedere: dovete scattare la prima foto impugnando la vostra grey card” o facendovi aiutare da un amico o un collega, come nella foto qui sotto.

come trsformare le foto LED giardinaggio indoor (2)Terminata questa prima fase, non avrete più bisogno della “grey card” per gli scatti successivi, dunque mettetela pure da parte e fate tutte le foto che volete. Ogni foto che scatterete con la stessa luce della prima in cui è presente il cartoncino grigio, potrà essere convertita inserendola nella stessa sequenza di immagini.

Una volta che avete scattato tutte le foto, caricatele sul vostro PC e fate doppio clic su “Lightroom” per aprire il programma. Importate tutte le foto realizzate in presenza di una lampada a LED e passate alla modalitàgrid view” (modalità griglia).

Selezionate lo scatto che contiene la “grey card” e cliccate su “Develop” (Sviluppa) in alto a destra, poi selezionate lo strumento “colour dropper” (colore contagocce) e fate un clic con il tasto sinistro del mouse puntando sulla “grey card” presente nella fotografia. A questo punto potrete osservare i colori della vostra foto cambiare immediatamente, riprendendo il loro tono naturale.
White_Balance_adjustment
Assicuratevi a questo punto che tutte le fotografie con l’effetto dei LEDs siano selezionate e cliccate sul pulsante “Sync” (Sincronizza) posizionato sulla vostra destra, in questo modo l’effetto verrà applicato a tutte le fotografie in un colpo solo. Esportate le immagini e salvatele in una cartella a vostro piacere dando loro il formato che preferite ed il gioco è fatto.

Di seguito alcune foto di esempio che mostrano la vostra coltivazione prima e dopo l’effetto del software “Lightroom”, come potete vedere è possibile distinguere meglio i colori delle vostre piante e le eventuali carenze che le affliggono.

*

Oltre a questo metodo di conversione ce ne sono molti altri a seconda della fotocamera in vostro possesso, un metodo alternativo per chi volesse effettuare l’intera operazione utilizzando la fotocamera del cellulare è quello di scaricare una versione per smartphone di “Lightroom” a questo indirizzo, scegliendo tra i due link a seconda che si utilizzi Android o iOS.

Android

IOS

Un altro metodo a disposizione riservato a chi abbia un po’ di dimestichezza con la fotografia e le macchine fotografiche in generale, è quello di utilizzare l’opzione “custom white balance” (bilanciamento del bianco personalizzato) prima di scattare la fotografia e realizzare poi la foto tenendo in mano un semplice foglio bianco al posto della “grey card”.

– Non tutte le fotocamere permettono questo tipo di personalizzazione.

Qualcuno invece di usare uno dei metodi sopra illustrati, scatta le proprie fotografie attraverso degli occhiali con lenti speciali realizzate per permettere ad ogni coltivatore di accedere alla propria growroom senza problemi causati dall’esposizione alla luce delle lampade. Gli occhiali possono essere di vario genere e marche, a questo link potete trovare un esempio.

k-GROW Growroom Lenses

 

————————————————————————————-

Beatrice – GiardinaggioIndoor.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *