LED Setup: coltivazione indoor di cetrioli in NFT passo per passo

LED Setup: coltivazione indoor di cetrioli in NFT passo per passo

In questo articolo vedremo una coltivazione indoor a base LED di cetrioli con sistema idroponico NFT.

La coltivazione di cui parleremo in questo articolo è stata installata da un professore di biologia in una scuola francese con l’obiettivo di mostrare ai propri studenti cos’è e come funziona una coltivazione fuori suolo in ambiente controllato. In questo articolo vedremo come replicare il medesimo setup a base LED e procedere per ottenere un raccolto sano ed abbondante.

LED setup cetrioli idroponica giardinaggioindoorSETUP:

  • Lampada LED Penetrator X Pro 130W

Questa lampada è in grado di coprire un’area di circa 60×60 cm ed è dotata di 84 LED da 3W che consumano circa 130W, stando alla scheda proposta dal professore. Il pannello è dotato di uno spettro a 6 bande Full Cycle adatto per portare avanti un ciclo completo di coltivazione partendo dalla germinazione per arrivare poi, senza problemi, alla conclusione del ciclo e ottenere il proprio raccolto.

  • Il sistema di coltivazione scelto è di tipo idroponico, più precisamente NFT

Questa è la soluzione più economica, facile e produttiva tra i vari sistemi di coltivazione fuori suolo. Il liquido nutritivo viene immesso a monte della canalina che è poggiata su un telaio inclinato. Le sostanze nutritive scorrono nella parte bassa formando uno strato di circa 2 mm in modo che solo la parte terminale delle radici va a giovare dei nutrimenti, assorbono solo ciò di cui hanno bisogno e le rimanenti radici rimangono ossigenate grazie al movimento di attrito tra soluzione nutritiva e canalina.

  • I fertilizzanti utilizzati sono della marca GHE – General Hydroponics Europe ed è un tris di flaconi, rispettivamente per vegetativa, fioritura e stimolatore di fioritura.
  • Una rete è stata fissata alla parete posteriore della Growroom in modo da permettere alle piante di aggrapparsi ad essa e sostenere il peso dei cetrioli nel momento in cui si svilupperanno.

Le piantine sono state acquistate piccole, saltando così la fase di germinazione.

Dopo il travaso, poste all’interno del sistema NFT è stato utilizzato come substrato dell’argilla espansa.

Il timer di accensione della lampada a LED è impostata su 18 luce/6 buio in modo da stimolare la crescita del fusto e delle foglie che ospiteranno i cetrioli al termine della fase vegetativa.

LED setup cetrioli idroponica giardinaggioindoor Dopo il 15°giorno la pianta presentava delle foglie molto grandi e ben sviluppate, oltre che diversi piccoli fiori gialli. Il cetriolo ha moltissime varietà, la maggior parte con fiori maschi e femmina che hanno bisogno di essere impollinati per sviluppare i frutti; questo ceppo utilizzato per la coltivazione è differente poiché presenta tutti fiori femmina e non necessita dell’impollinazione che in natura avviene grazie alle api o ad altri insetti e processi, oppure per mano dell’uomo, perciò perfetta per una coltivazione indoor. Per ottenere cetrioli saporiti i coltivatori prediligono però, le specie non autoimpollinanti.

Il termo igrometro segna una temperatura tra i 24 e i 28°C – 60% di umidità, ideale per lo sviluppo di questa pianta. (Si consigliano durante la crescita, bassi livelli di umidità onde evitare l’insorgere di muffe)

LED setup cetrioli idroponica giardinaggioindoor 6

Dal 25° giorno di crescita si è resa necessaria una piccola potatura delle foglie troppo abbondanti, forse a causa di un eccesso di fertilizzante all’interno della soluzione del sistema NFT. Una volta regolata la soluzione, le piante hanno ripreso la crescita nella maniera ottimale. Purtroppo nel report di coltivazione sono stati omessi i livelli di EC e pH, molto importanti ogniqualvolta si coltivi con la tecnica idroponica.

 

Possiamo consigliare però di controllare e regolare l’EC partendo con un fertilizzante standard per vegetativa da 1,8 a 2 con un pH di 5.8.

Intorno al giorno 30 dal travaso sono comparsi i primi cetrioli con un bell’aspetto e in salute. In questa fase è opportuno modificare la soluzione nutritiva con una più ricca di potassio al fine di ottenere frutti succosi e saporiti fino a maturazione.

LED setup cetrioli idroponica giardinaggioindoor 7

 

Il 35° giorno i primi cetrioli erano pronti e giunti a maturazione. Gli alunni della classe hanno così potuto sperimentare la raccolta di 37 grossi cetrioli, i primi di un totale di 181! Questo è un ottimo risultato per un’area di coltivazione inferiore ai 4mq.

 

 

LED setup cetrioli idroponica giardinaggioindoor 9Gli studenti hanno così potuto confezionare dei sacchetti da 6pz. da vendere all’interno della scuola al prezzo di 5€ al sacchetto, ricavando così circa 150€ – il costo della lampada è stato di 600€ . Hanno dimostrato come sia ammortizzabile in maniera egregia la spesa delle attrezzature e di come questa esperienza possa dare spunti di riflessione a tutti coloro che non abbiano ancora sperimentato una coltivazione a LED indoor ed ai grandi risultati che si possono ottenere.

Si pensi alla possibilità di risparmio per una coltivazione domestica o ad una piccola associazione no-profit ed al sostentamento economico che può ottenere grazie a questa piccola, ma gratificante coltivazione a base LED.

———————————————————————————————————-

Adelaide – Giardinaggio Indoor.it

 

2 Comments on this Post

  1. Massimiliano

    L’articolo inizia parlando di sistema NFT e poi invece dice che è un sistema DWC… Ma controllate quello che scrivete?

  2. Ciao MAssimilianio, ti ringrazio per la segnalazione. La redattrice provvederà subito alla correzione!

Dì la tua!