Indica Sativa Trade 2015 (BO)
Fiera internazionale della canapa

Si è da poco conclusa la terza edizione della fiera internazionale della canapa “Indica Sativa Trade 2015” tenutasi presso l’Unipol Arena di Bologna dove, similmente ai due appuntamenti precedenti ospitati dal polo fieristico di Fermo, la partecipazione del pubblico e degli espositori hanno riconfermato la necessità del moltiplicarsi di eventi di questo tipo sul suolo italiano.

Si è da poco conclusa la terza edizione della fiera internazionale della canapaIndica Sativa Trade 2015” tenutasi presso l’Unipol Arena di Bologna dove, similmente ai due appuntamenti precedenti ospitati dal polo fieristico di Fermo, la partecipazione del pubblico e degli espositori hanno riconfermato la necessità del moltiplicarsi di eventi di questo tipo sul suolo italiano.

Indica trade6, 2015 in Bologna, Italy.

Presenti alla fiera, oltre ai numerosi growshop e alle seed bank (Pyramid Seed, Dinafem, Sensi Seed, Royal Queen…) impegnate nella promozione delle nuove genetiche e varietà di piante di cannabis, molteplici i produttori di fertilizzanti come Atami e Advanced Hydroponics of Holland e le aziende specializzate nelle tecnologie relative alla coltivazione indoor come la Phytolite, azienda leader nella produzione di lampade a base LED e presente da moltissimi anni nel settore o la General Hydroponics Europe (GHE) che da sempre è un punto di riferimento per tutti coloro che si occupano di coltivazione idroponica.

Uno spazio particolare è stato dedicato alla questione cannabis terapeutica e alla ricerca relativa alle applicazioni del cannabidiolo CBD (IK Hemp, impegnata nel campo della ricerca sulla cannabis industriale e terapeutica) come terapia medica per il trattamento delle malattie e dei sintomi ad esse collegati.

Conferenze su temi specifici quali canapicoltura e utilizzi industriali e alimentari della canapa hanno avuto luogo in un’area dedicata; in uno di questi incontri si è discusso del inter gruppo parlamentare nato recentemente per creare un testo di legge relativo alla coltivazione della cannabis.

Per finire, molte le novità presentate provenienti dai settori industriali della canapa come quelle proposte da Edilcanapa riguardo la bioedilizia, il progetto Growmaps.it, il settore alimentare e delle bevande, i filati e la cosmesi.

Numerose le associazioni presenti all’evento, tra cui A.S.C.I.A., Free Weed, Assocanapa, Racale Cannabis Social Club, I Gre delle Marche e le altre, che da sempre si occupano di cannabis terapeutica e di progetti solidali fornendo supporto informativo e morale, sia ai malati che si trovano ad affrontare il controverso e lunghissimo iter necessario ad ottenere le cure a base di derivati di cannabis, sia ai canapicoltori e ai cittadini coinvolti e interessati a questo tema.

——————————————————————————

Enrico Pionio – GiradinaggioIndoor.it

Ecco alcune foto della fiera:

 

Dì la tua!