Concorso: la stanza in più

Un concorso di architettura del paesaggio che mira a offrire ai visitatori vere e proprie soluzioni per la realizzazione dei giardini domestici, concepite da professionisti qualificati

franciacorta in fioreDa sempre fiore all’occhiello della rassegna nazionale Franciacorta in Fiore, il “Festival dei giardini di Franciacorta” si ripropone quest’anno con il nuovo e ambizioso tema “La Stanza in più”: il verde pensato come godibile estensione dello spazio interno della casa.

Un concorso di architettura del paesaggio che mira a offrire ai visitatori vere e proprie soluzioni per la realizzazione dei giardini domestici, concepite da professionisti qualificati, in linea con le nuove tendenze di livello internazionali di progettazione e garden design. Spazi verdi in cui l’armonia tra piante e materiali diventa caratteristica del nuovo significato di giardino: oasi di bellezza e benessere appena fuori le mura domestiche.

Ogni anno i temi di concorso avranno la finalità d’incoraggiare i progettisti a proporre soluzioni innovative che possano essere impulso e ispirazione per i visitatori della manifestazione e per tutti gli addetti ai lavori che operano nel mondo del giardinaggio.

Per quanto riguarda le specificità del festival, sostenuto dal patrocinio degli ordini professionali dei Dottori Agronomi e Forestali e degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Brescia, dall’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, dalla Fondazione Minoprio e all’Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini, gli enti banditori Franciacorta in fiore e Pro Loco comunale di Cazzago San Martino promuovono il concorso “La Stanza in più” per Franciacorta in Fiore XVI^ edizione.

La pubblicazione del bando avverrà il giorno 21 febbraio; il testo sarà disponibile sul sito www.franciacortainfiore.it .

Termine ultimo di presentazione della domanda il 31 marzo 2014, ore 17.

I premi del concorso sono tre:

Primo premio:       euro 2.000

Secondo premio:  euro 500

Terzo premio:       euro 250

I progetti pervenuti saranno sottoposti ad una prima selezione da parte della direzione artistica della manifestazione, composta da Alessandro Carelli architetto paesaggista, Natascia Lugo architetto paesaggista, Simone Montani dottore agronomo, Silvia Raité architetto e Pierpaolo Tagliola dottore agronomo e architetto paesaggista. Unicamente i 5/7 progetti avranno la possibilità di essere realizzati presso la sede denominata “il Borgo antico di Bornato (Bs)”, nel prato centrale di pertinenza del Palazzo Secco d’Aragona; sarà possibile visitare le istallazioni durante i giorni della manifestazione, 16-17-18 maggio 2014.

Per l’allestimento l’ente organizzatore mette a disposizione il valore di euro 300 per ogni progetto.

La giuria di esperti che valuterà i giardini nella giornata di venerdì 16 maggio 2014 è composta da professionisti del settore:

Giampietro Bara, Presidente Ordine Agronomi e Forestali provincia di Brescia

Umberto Baratto, Presidente Ordine Architetti provincia di Brescia

Matilde Marazzi, Presidente AIAPP Sezione Lombardia

Antonio Mossini, Sindaco del Comune di Cazzago San Martino

Cinzia Toto, Dott.ssa giornalista della rivista Gardenia

Paolo Villa, Arch. Paesaggista e direttore della rivista Architettura del Paesaggio

Anche il pubblico visitatore potrà esprimere la propria preferenza mediante una scheda di gradimento preparata dall’organizzazione che verrà distribuita presso le biglietterie e consegnata nell’apposito contenitore esposto presso l’area del “Festival dei giardini di franciacorta”.

I Vincitori  verranno decretati e premiati domenica 18 maggio 2014 ore 18, presso la Sala dei Pavoni del Castello di Bornato.

INFO:

Pro Loco Comune di Cazzago San Martino

Via Carebbio 32 – 25046 – Cazzago San Martino (Bs)
Responsabile segreteria organizzativa: Varinia Andreoli
Tel. 030 77 50 750 (Interno 8) – cell. 339 35 98 519
E-mail: segreteria@franciacortainfiore.it
Web: www.franciacortainfiore.it   Facebook www.facebook.com/franciacortainfiore

 

Dì la tua!