Idroponica: come avviare una coltivazione indoor

Coltivazione idroponica: vediamo insieme come è possibile avviare una coltivazione idroponica indoor efficace.

coltivazione idroponica

Come avviare una coltivazione idroponica? Vediamo insieme cos’è l’idroponica, i suoi vantaggi e alcuni consigli di base per avviarla in autonomia

Ad un primo impatto il concetto base della coltivazione idroponica può risultare paradossale e suggerire un interrogativo: come è possibile coltivare piante senza che siano impiantate nel terreno? In realtà, basta informarsi e approfondire l’argomento adeguatamente per scoprire quanto le tecniche di coltivazione senza suolo siano non solo diffuse e note da tempo, ma anche benefiche e vantaggiose per la crescita delle piante stesse. Perciò vediamo insieme in cosa consiste la coltivazione idroponica, quali sono gli aspetti positivi di questa tecnica e quali sono i concetti base e i prodotti necessari per avviare una coltivazione indoor idroponica in totale autonomia.

Nello specifico, la coltura idroponica è una particolare pratica agraria che consiste nel coltivare piante in soluzioni acquose ricche di nutrienti, anziché nel suolo.

Studiata e introdotta nel XIX secolo da Knop e Sach, due chimici agrari tedeschi, con lo scopo di studiare l’assunzione di minerali da parte delle piante, l’idroponica prevede la preparazione di specifiche soluzioni contenenti tutti i composti inorganici necessari alla nutrizione minerale delle piante.

Le radici sono immerse in questa soluzione, e per consentire lo sviluppo della pianta è necessario che il fusto sia sorretto meccanicamente: in questo modo, la pianta può essere coltivata fino alla sua naturale fruttificazione, senza che sia “stressata” dall’ordinaria competizione per il reperimento delle sostanze nutrienti che può verificarsi nella coltivazione in suoli condivisi con altre piante e agenti del terreno.

La coltivazione idroponica determina alcuni vantaggi nelle fasi di sviluppo e crescita della pianta. Vediamoli insieme.

  • Prima di tutto c’è un risparmio d’acqua: il sistema così predisposto, infatti, consente un utilizzo di acqua inferiore dell’80% rispetto alla coltivazione tradizionale.
  • In secondo luogo, la pianta ha una resa migliore: il nutrimento diretto e mirato agevola la resa del fusto, delle foglie e dei frutti, garantendo la difesa da batteri o malattie del terreno.
  • La selezione accurata delle sostanze nutritive, infine, consente di fornire alle piante elementi in abbondanza privi di tossicità.

Ma come si può avviare una coltivazione idroponica nel concreto?

La base indispensabile da cui partire è la selezione di acqua di qualità. Strumenti come misuratori di EC e TDS, insieme a filtri ad osmosi inversa aiuteranno a misurare e ottenere un’acqua che soddisfi pienamente le necessità dell’idroponica.

Il substrato in cui le piante sono coltivate, deve essere a base di lana di roccia, vermiculite, pertite o argilla.

La soluzione nutritiva deve essere opportunamente equilibrata e deve contenere tutti i minerali necessari alla crescita della pianta, miscelati nelle corrette proporzioni. Esistono fertilizzanti per la coltivazione idroponica già pronti e disponibili in vendita anche online.
Infine la luce e l’aria luce completano il quadro di elementi che determinano la qualità del prodotto finale. Anche in questo caso è possibile trovare specifiche apparecchiature che aiutano ad ottenere e regolare i livelli consigliati di umidità e temperatura.

Naturalmente un’adeguata preparazione e la consultazione di guide specialistiche saranno utili per predisporre una coltivazione idroponica che riesca a soddisfare a pieno le aspettative di chi vorrà cimentarsi con questa attività, ma già seguendo questi accorgimenti sarà possibile avviare in autonomia una coltivazione idroponica indoor, e seguire le piante nelle loro fasi di sviluppo e crescita, fino alla fioritura finale.

2 Comments on this Post

  1. I am interested in large scale cultivation.

  2. Hi, you can find some pretty large systems here:
    http://generalhydroponics.com/site/index.php

    They can give you some advice too, and maybe help you out with something tailored just for your needs.
    Good luck

Dì la tua!