Scelte ecologiche anche dopo la vita

E’ possibile acquistare un’urna funeraria biodegradabile che contiene un kit perchè sulle ceneri dell’estinto cresca un pino d’aleppo. La scatola, di cartone, contiene le ceneri, semi e terriccio.

Magari poco allegro come pensiero estivo, ma senz’altro affascinante.

Per una scelta ecosostenibile anche dopo il passaggio a miglior vita, ecco l’urna cineraria che ti permette di ‘diventare un albero’.

Si tratta di una scatola di cartone biodegradabile, in grado di contenere un volume di tre litri di ceneri.  Alla base si pone un vasetto di cartone che contiene un disco di torba/terriccio pressato e alcuni semi di Pino d’Aleppo (simile al Pino Marittimo).

Il kit include anche la borsa di tela grezza per il trasporto.

Una volta finita la cerimonia si libera il cilindro di cartone dal foglio di carta esterno  e si pianta in terra fertile, annaffiando.

Certo il prezzo di 142 euro sembra eccessivo, ma non è il tipo di oggetto che normalmente si ama creare col fai da te.

Esistono altre urne biodegradabili in cartone, legno, sabbia pressata o altri materiali, dal design più sobrio, ma questa pare essere l’unica dotata di kit ‘diventa un albero’.

Coscienzioso o di cattivo gusto? Ai lettori l’ardua sentenza.

EDIT: purtroppo il sito alternita.com ha spostato o eliminato le urne e le galleries non sono più disponibili.

Qui altre foto:

http://www.alternita.com/pages/content/urnes-bio/urnes-feneraires-ecologiques-urne-biodegradable-bios.html

Qui altri modelli, tra cui un’urna in sale per l’immersione in mare:

http://www.alternita.com/pages/content/urnes-bio/urnes-funeraires-ecologiques-urnes-biodegradables-urnes-pour-immersion.html

 

 

Dì la tua!