FlorArt 2010 a castello

FlorArt propone una rassegna di oltre cento espositori, tra vivaisti ed artigiani a San Salvatore a Susegana – Treviso. Vivaisti e produttori specializzati in piante verdi e da fiore; prodotti e utensili per il giardinaggio; segnavento; luci da giardino; vasi e terracotte, fontane e complementi per il giardinaggio.

Sabato 9 e domenica 10 ottobre al Castello di San Salvatore a Susegana – Treviso si terrà la prima edizione di FLOR-ART, florart 2010Mostra mercato del verde e dell’artigianato di qualità.

In una location unica, il Castello di San Salvatore, immersi in uno dei più bei panorami del Veneto, i colli coneglianesi, tanto amati e dipinti da Cima da Conegliano, FlorArt propone una rassegna di oltre cento espositori, tra vivaisti ed artigiani, legati dal filo conduttore della qualità e unicità delle proposte.

FlorArt presenta infatti il meglio della produzione di artigiani autentici e florovivaisti di qualità per la prima volta in un territorio ricco, importante e dal gusto e dalle esigenze sempre più raffinate – quale il Nord Est, un evento di grande qualità e richiamo. Una proposta attesa, suffragata dai molti sostegni che sta raccogliendo. Hanno già aderito, infatti, agli “amici di FlorArt” Ferruccio Carassale, Carlo Marchesi, Caterina Gromis di Trana, Maria Lucrezia Bonaldi, Gallarati Scotti, Giorgiana Bianchini d’Alberigo, Ninni di Collalto Facchinetti, Giuliana di Collalto Ferné, Mirella Collavini, Niccolò Valmarana, Diana Lorena Camerini.

In esposizione

Per il florovivaismo: vivaisti e produttori specializzati in piante verdi e da fiore, insolite e riscoperte; prodotti e utensili per il giardinaggio; segnavento; luci da giardino; vasi e terracotte, fontane e complementi per il giardinaggio. Per l’artigianato: abbigliamento da giardino; cappelli di paglia; tessuti per il giardino; intrecciati da giardino; vetri; decoratori murali; restauratori di stampe ed erbari; ceramiche personalizzate (decori a tema o monogrammi); piatti; essenze; antiquariato e arredo da giardino; arredi antichi di legno, pietra, rame o altro. Inoltre: società di servizi e consulenze: architetti paesaggisti, garden designer, botanici, agronomi, editoria specializzata. L’esposizione occuperà 1200 mq delle sale interne del Palazzo Odoardo e 300 mq dei cortili e giardini dell’esposizione esterna, disegnando un percorso tematico ricco di sorprese.

FlorArt propone, oltre alla classica esposizione anche un percorso di riflessione culturale, in particolare sul paesaggio e intende farlo con un programma triennale che di edizione in edizione si concentra su alcuni aspetti particolari. Per questa prima edizione il tema scelto è Il paesaggio nell’arte e l’arte del paesaggio con una sezione tematica sul Verde verticale per una riqualificazione del paesaggio attraverso una nuova progettualità. Un tema di grande attualità ma anche un omaggio alla recente grande mostra coneglianese su Cima da Conegliano.

Date: Sabato 9 e domenica 10 ottobre. Orari. dalle 10.00 al tramonto. Ingressi: interi € 8 – ridotti € 5

 

Dì la tua!