Le malattie del pomodoro

malattie del pomodoroColtivare pomodori è un po’ un classico: non c’è orto dove manchi questa pianta, sia esso all’aperto, in serra o sul balcone di casa.

Ma i pomodori possono soffrire di diversi tipi di malattie e parassiti, spesso dovuti a questioni climatiche fuori dal controllo del giardiniere.

Siccome alcune varietà sono più resistenti di altre, il consiglio è sempre di acquistare in negozi che vi  possano indicare la tipologia più adatta al vostro ambiente e alla vostra modalità di coltivazione, indoor o outdoor.

E ‘importante ovviamente cogliere i sintomi del malessere appena si manifestano ed intervenire subito, prima la patologia si diffonda a tutti le vostre piante di pomodoro e non solo, visto che parecchie altre piante come le patate, melanzane e peperoni sono sensibili agli stessi problemi.

Ecco qui una lista non esaustiva di alcune malattie comuni del pomodoro, i loro sintomi e come procedere.

Malattie del Pomodoro – Fogliame

  • Ruggine la cosiddetta Ruggine può colpire il fogliame,  gli steli e i frutti del pomodoro. Sintomi: macchie scure con anelli concentrici si sviluppano a partire dalle foglie più vecchie. La superficie fogliare circostante diventa gialla. Le foglie più giovani possono cadere lasciando i frutti esposti al sole. I pomodori presentano macchie nere.
    Cosa fare: Trattamento preventivo a base di fungicida specifico (fine maggio, da ripetere dopo due settimane).  Rimuovere le piante colpite e raccogliere tutte le foglie e i pomodori caduti non appena siano visibili i primi sintomi. Questo fungo colpisce soprattutto all’aperto.
  • Muffa grigia delle foglie: riguarda solo le foglie del pomodoro, a partire da quelle più vecchie. Sintomi: Piccole macchie scure visibili su entrambe le facce delle foglie. Le macchie  hanno un colore grigio marrone, ma spesso nella parte superiore della foglia assumono contorni  gialli. La parte centrale delle parti colpite si secca, alla fine le foglie cadono, i frutti non si sviluppano. E’ una malattia molto grave.
    Cosa fare: Un clima caldo, umido e scarsamente arieggiato incoraggia la mattia. Migliorare quindi la circolazione dell’aria. Rimuovere tutte le piante colpite, somministrare prodotto specifico.
  • Pronospora colpisce sia le foglie che i frutti dei pomodori, e si propaga rapidamente. Sintomi: compaiono macchie grigie sulle foglie che presto seccano. Un anello di muffa bianca a volte si sviluppa attorno alle macchie, soprattutto in caso di pioggia.  Striature scure possono apparire sugli steli. Macchie scure si presentano anche sui frutti, sia maturi che acerbi.
    Cosa fare: E’ molto difficile porre rimedio, meglio ricorrere a prodotti preventivi. Le piante malate vanno asportate immediatamente. Una buona circolazione dell’aria riduce sensibilmente il rischio di infestazione.
  • Septoriosi: E’ a volte scambiata per la peronospora. Sulle foglie si presentano macchie circolari grigie con puntini al loro interno. Possono manifestarsi anche larghe macchie marroni. Le foglie più vecchie cadono quasi subito.
    Cosa fare: Allontanare le piante colpite e le loro parti. Sebbene si tratti di una patologia abbastanza aggressiva è fortunatamente rara.
  • Verticillium: Le foglie ingialliscono, presentano ingiallimento e necrosi, appassimento. La causa è un fungo del terreno, che può colpire la maggior parte delle piante. La rotazione delle colture e la selezione di varietà resistenti è fondamentale. I sintomi comprendono inoltre: perdita di turgore della chioma nelle ore più calde della giornata e recupero durante la notte, macchie tra le venature delle foglie più vecchie. Questo fungo inibisce la capacità della pianta di assorbire l’acqua e le sostanze nutritive .
    Cosa fare: Rimuovere le piante colpite e bruciarle, scegliere varietà resistenti, ruotare spesso le colture
  • Eccesso di Azoto: Le foglie si arricciano verso l’alto, il colore può scurirsi.
    Cosa fare: Controllare la dose dei fertilizzanti, sciacquare il substrato con annaffiature di sola acqua.

130 Comments on this Post

  1. i pomodori sono piantati in terra le piante sono belle verdi quindi l’acqua è sufficiente.quando coltro la terra gli do il concime chim.8.24.24.e calciocianamide come faccio a sapere quando la terra è carente di calcio

  2. leandro

    ciao ragazzi ho un problema gravissimo con le mie piantine di pomodori pachino sul mio balcone, hanno iniziato a presentare macchie tipo muffa sulle foglie, come circolari , e adesso ho dovuto tagliare moltissimi rami che alla fine stavano morendo in breve per cercare di arginare il problema , pero di fondo non so come affrontarlo!!
    cualche idea ?
    grazie di antemano

  3. Normalmente segnale di carenza di Calcio è la clorosi delle foglie, che tendono anche ad arricciarsi/deformarsi, ma anche soltanto una crescita lenta e stentata. Un terreno ricco di Calcio è inoltre tendenzialmente basico, mentre in caso di acidità c’è probabile carenza. Alcuni si affidano ad un’analisi visiva della struttura del terriccio o delle piante spontanee che crescono nella zona. Potrebbe essere un’idea rivolgersi ad un laboratorio con un campione per avere idea del materiale da cui parti, cioè se il terreno di base è ricco o carente di Calcio e altri elementi. Altrimenti ti tocca il caro vecchio metodo del prova e sbaglia finché non ti regoli da solo.

  4. ciao,
    quale che sia l’infezione (muffa, peronospora o altro) la cosa più immediata da fare è allontanare se possibile le piante colpite dalle altre, prendere un paio di foglie come campione e correre al più vicino negozio garden per acquistare un prodotto specifico. Il clima caldo umido e poco arieggiato favorisce muffe e funghi quindi assicurati sempre in futuro di distanziare bene le piante ed evitare ristagni d’acqua.

  5. Raffaele

    Ciao,
    ho campi di pomodoro di tutte le varietà, Minibel,ciliegino pachino,Nemador,Elisir ecc…. in un giro di 20 giorni si sono cominciate a seccare le foglie e ora tutta la pianta è completamente secca e i frutti si cuociono al sole. secondo voi è Peronospora? vorrei sapere il periodo di semina,come devono essere irrigate,attraverso i solchi o con l’irrigazione aerea,le cause della Peronospora!

  6. ciao a tutti,ho una pianta di pomodoro in vaso e improvvisamente sono sbucati nel terreno dei funghetti!potrebbero essere velenosi?che faccio li estirpo?grazie per l’aiuto.

  7. Meglio toglierli. Ciao!

  8. L’anno scorso ho messo a dimora dentro e fuori serra piantine di pomodoro sferico classico. Hanno prodotto alla grande fino ad ottobre. Quest’anno ho messo a dimora nello stesso modo le piantine nate spontaneamente in serra da frutti caduti lo scorso anno. Sono cresciute dando ovviamente gli stessi pomodori. A fine agosto, senza che la pianta presentasse gravi malattie all’apparato tronco-fogliare, hanno iniziato, sia dentro che fuori, a produrre grossi frutti che divengono gialli e non maturano più. Ho provato a raccoglierne qualcuno verde e portarlo in casa per maturazione, ma divengono gialli anche lì.
    Cosa potrà essere? Grazie.

  9. Se ingialliscono a chiazze potrebbe trattarsi di deficit da potassio o eccessiva esposizione al sole.

  10. Quest’anno ho avuto pomodori eccellenti, che con l’impianto di irrigazione automatica hanno soppportato bene la siccità. Peccato che, verso settembre hanno cominciato ad essere infestati da cimici che hanno eroso molti frutti. C’è un rimedio biologico per questi insetti?

  11. Ciao,
    il rimedio più efficace è probabilmente il piretro. Se si tratta di poche piante puoi anche pensare di rimuovere a mano i parassiti prima del trattamento.

  12. Ciao a tutti, ho seminato i pomodori e il basilico in vaso,…..stanno crescendo bene solo ho notato su alcune foglie delle striature biancastre….come se fossero fatte da un’animale…cosa posso fare?grazie mille

  13. Ciao,
    potrebbero essere lumache, oppure afidi.
    Esamina bene le foglie soprattutto al mattino e alla sera per capire di che tipo di parassita si tratta.
    Le lumache si possono eliminare a mano, per gli afidi è necessario un prodotto specifico; se l’infestazione è limitata puoi provare con un insetticida fai da te:
    http://www.giardinaggioindoor.it/2011/05/30/insetticida-fai-da-te/

  14. gianfranco monaldi

    Pomodori in vaso in attesa di trapianto, quando iniziare col verde rame e ogni quanti giorni aspettare par il secondo trattamento, e per quanto tempo. Grazie e saluto.

  15. Ciao,
    io procederei una volta messa dimora la pianta e poi un secondo giro dopo due settimane, sempre di sera.

  16. oronzocoroneo

    ho notato che i frutti diventano neri sul fondo anche se sono ancora verdi sapreste dirmi perche’?

  17. Ciao,
    si tratta di una fisiopatia nota col nome di Marciume Apicale, le cause sono probabilmente irrigazione irregolare o carenza di calcio.
    Cerca di bagnare poco e sempre alla stessa ora, e acquista un prodotto foliare a base di calcio (lo trovi nei negozi di agraria, fatti consigliare dal commesso su quale tra quelli disponibili sia il migliore per il tuo caso)

  18. valter merani

    ciao a tutti ho delle bellissime piante di pomodoro di tre qualità diverse; sono sane e molto cariche di frutti belli sodi ,ma verdi e da 15/18 gg non sono ancora maturati. sono irrigati e con una buona esposizione al sole. non capisco questa stasi prolungata. qualche suggerimento?

  19. Ciao,
    soprattutto le varietà più grosse impiegano comunque tranquillamente un paio di settimane, non mi paiono tempi allarmanti.
    Annaffia con parsimonia ma in maniera regolare, e aspetta ancora 10 giorni senza preoccuparti.

    Se per qualche ragione dovessi trovarti a fare i conti con una raccolta precoce, ovvero a cogliere i pomodori ancora verdi, ecco una guida su come farli maturare in casa:
    http://it.wikihow.com/Far-Maturare-i-Pomodori-Verdi

  20. francesco vilia

    sono obista apassionato in culture di pomodorinsolo cheproducono molti grapoli di fiori man tengono i fruti come mi davrei comportare ù
    grazie

  21. Ciao,
    le cause possono essere varie, ad esempio scarsa concimazione, temperature sotto la media soprattutto di notte o irrigazione irregolare. Se anche le foglie ingialliscono o fiori seccano inoltre può trattarsi di una malattia

  22. Ciao. O un problema con i pomodori.
    Sul pomodoro si crea un buchino,da quel buchino si forma il marciume e poi il verme….
    Mi potete aiutare Grazie

  23. ciao, se sono buchi quasi perfettamente rotondi potrebbe essere un’infestazione di nottua, esistono prodotti specifici in commercio per combatterla.

    Tieni presente che di solito il metodo più facile e veloce per porre rimedio ad un’infestazione è fare delle foto delle piante colpite e dell’eventuale ospite e con queste recarsi direttamente al garden o al vivaio dove comprare un prodotto apposito, soprattutto se il problema è sui frutti già formati.

  24. i miei pomodori presentano subito sotto la buccia dei piccoli addensamenti bianchi e se taglio il pomodoro a metà subito sotto la buccia presenta un filamento bianco ispessito. in tale situazione i pomodori si possono consumare? Grazie dei consigli. Diana

  25. GIORGIO

    Buongiorno, ho un problema con i mie pomodori nell’orto; da giorni iniziano ad annerirsi gli steli, marroni scuri e le foglie si seccano… Iniziano dal basso e salgono sempre più su. I frutti sembrano in salute, anche sugli steli seccati. Credo che da qui a poco mi si seccheranno tutti. Cosa sia, secondo voi. Grazie

    P.S.: Ho anche una foto, ma non so come fare ad inviarvela.

  26. Giorgio

    Ho piantato i pomodori a pieno campo,devo ammettere che sono stato un pò trascurato con il verde rame,il risultato è che non stanno maturando uniformemente,inoltre all’interno sotto la buccia, in tutta la circonferenza presentano uno strato che è rimasto bianco. Da noi nelle Marche questa malattia la chiamano “manna”.Io in insalata già li ho mangiati e non mi è successo niente,mia moglie ha paura e non li vuole mangiare in nessuna ricetta,sugo compreso. Cortesemente vorrei sapere da Voi se mangiandoli c’è qualche rischio per la salute. Grazie e cordiali saluti!.

  27. ciao,
    non credo sia un problema ma davvero non mi sento di garantire nulla :)
    vedo che il tuo messaggio è di quasi un mese fa (eravamo in ferie), tutto ok? li avete poi mangiati? fateci sapere se state bene :))

  28. ciao, purtroppo il tuo messaggio è rimasto intrappolato nel filtro antispam. Com’è andata poi?

  29. Ciao,
    normalmente si consumano lo stesso, ma ehy non mi prendo responsabilità! :))

  30. Penso che le macchie bianche sotto la buccia dipendano da scottature solari, anche a me capita talvolta e noto che avviene nei frutti che rimangono più esposti al sole.
    Ho anche io il problema delle cimici, sto provando con una soluzione concentrata di peperoncino, proverò anche con il thé, come consigliate.

Dì la tua!