La giostra idroponica

La giostra idroponica

La OmegaGarden produce sistemi idroponici e aeroponici rotanti per il giardinaggio indoor e l’orticultura, sia per amatori che per produzione su scala industriale. I sistemi sono compatibili con illuminazione fluorescente o LED.

L’idroponica come ormai sappiamo è una tecnica redditizia ed efficiente, ma come renderla ancora più produttiva?

Creando sistemi rotanti naturalmente.

Ecco quindi i design avanzati di Omega Garden , brevettati per raggiungere la massima semplicità unitamente a raccolti sempre più abbondanti, sia nella coltivazione casalinga che in quella industriale.

Diamo un’occhiata nel dettaglio al catalogo proposto.

Per il grower amatoriale il prodotto ad hoc è il Volksgarden, che può ospitare fino ad ottanta piante e contestualmente donare un tocco decisamente eccentrico all’arredo.

immagine OmegaGarden.com
immagine OmegaGarden.com

Si tratta di una ruota in materiale plastico ad uso alimentare, motorizzata, che alloggerà le piantine in blocchi di lana di roccia (non compresi).

All’interno un cilindro di vetro nel quale sistemerete la lampada (non compresa) rimane sospeso su sostegni metallici e può essere collegato ad un estrattore (una sorta di cool tube quindi).

Al di sotto è presente un vassoio panciuto contenente la soluzione nutritiva, così che i cubi di rockwool si bagnino durante il passaggio in ammollo. Nella confezione sono presenti i tubi ma non la pompa e il serbatoio da porre sotto al vassoio.

La ruota impiega circa 45 minuti per completare un giro, l’intera struttura è alta quasi due metri, il diametro della ruota misura 120 centimetri. Il prezzo è di quasi 2000 dollari.

Un oggetto decisamente interessante. E se volessimo qualcosa di meno ingombrante?

Quello che fa per noi allora è il Foodle , un impianto aeroponico a rotazione non elettrica: è infatti il peso dell’acqua che si deposita sul fondo a fare ruotare lentamente il sistema.

Dal serbatoio sottostante il cilindro una pompa provvede a spruzzare la soluzione.

immagine www.OmegaGarden.com
immagine www.OmegaGarden.com

Ospita fino a 24 piante e come nel modello idroponico precedente la fonte di luce è centrale, anche se è possibile servirsi direttamente della luce del sole.

Anche questo sistema promette la possibilità di coltivare ortaggi o fare dell’ottimo giardinaggio indoor, questa volta in uno spazio  più ristretto (53×125) e ad un prezzo decisamente più abbordabile: 600 dollari.

Se poi il sistema vi soddisfa è possibile acquistarne altri e costruire un greenwall di elementi rotanti. La semina avviene in palline di cotone (non fornite) da infilare poi in cuscinetti di materiale espanso. L’insieme ha un aspetto molto ‘fatto in casa’, con un pezzo di rete sulla parte anteriore fissato da fascette da elettricista.

Il mio pezzo preferito però è senz’altro The Carousel , per impianti su larga scala e chiaramente costruito in una maniera più professionale.

immagine www.OmegaGarden.com
immagine www.OmegaGarden.com

Si tratta di sei singoli impianti, chiamati Omega Garden, montati su una grande struttura portante. Il sistema promette gli stessi risultati di una serra tradizionale utilizzando uno spazio fino a dieci volte inferiore, con un uso particolarmente efficiente e privo di sprechi di acqua, luce, energia, temperatura, combustibile e lavoro.

Garantisce al contempo cibo sano ed eco compatibile, completamente tracciabile e prodotto in ambiente protetto.

In particolare il sistema a rotazione con luce interna permette un migliore sfruttamento dei lumens,  evitando la dispersione degli stessi come accade coi pannelli montati in serre dagli alti soffitti.

immagine www.OmegaGarden.com
immagine www.OmegaGarden.com

L’OmegaGarden Carousel dichiara consumi ridotti, ecco alcuni dati sulla coltivazione di lattuga, con luci fluorescenti e LED:

CFL  6 Kilowatts all’ora (KWH)
in due settimane: 1646.4 KWH per produrre 2160 unità di lattuga
Consumo per unità di lattuga = 0.76 KWH

LED  0.48 Kilowatt all’ora (KWH)
in due settimane: 171 KWH per produrre 2160 unità di lattuga
Consumo per unità di lattuga = 0.079 KWH

Per quel che riguarda l’irrigazione, il tratto vincente del sistema sta nella sua semplicità, che consente di eliminare tubi e relativi problemi di intasamento e usura, permettendo tra l’altro l’uso del nutriente preferito senza troppi riguardi per quanto potrebbe ostruire ugelli e irrigatori.

Buona parte degli altri pregi dichiarati dal produttore sono semplicemente quelli insiti in una coltivazione in ambiente protetto e in idroponica,

immagine www.OmegaGarden.com
immagine www.OmegaGarden.com

ma ciò non toglie che questo Carousel sia un interessante .

Tra l’altro l’apparente semplicità dei modelli destinati ad uso casalingo spinge senz’altro a qualche prova pratica, chi fosse abile con gli attrezzi e volesse cimentarsi in varianti personalizzate è pregato di inviarmi foto per ricevere la gloria della pubblicazione.

Dì la tua!