Mostra nazionale della camelia invernale

Il 5 e 6 dicembre a Verbania, si terrà la IX mostra nazionale della camelia invernale promossa da Fiori Tipici Lago Maggiore

Il Lago Maggiore fiorisce nel cuore dell’inverno. Il 5 e 6 dicembre a Verbania, in occasione della IX mostra nazionale della camelia invernale, camelia Hinode-Gumol’ottocentesca Villa Giulia  e il suo parco sul lago si coloreranno di migliaia di petali di camelie: dal rosso della camelia Hiryu, al rosa della camelia Cleopatra, al bianco della Camelia Hinode gumo, senza dimenticare i piccoli fiori della più nota camelia sinensis dalle cui foglie si ricava il tè.

La IX mostra della camelia invernale è promossa da Fiori Tipici Lago Maggiore (primo Consorzio in Europa nella coltivazione di camelie con oltre un centinaio di aziende) in collaborazione con il Comune di Verbania. Ha il patrocinio della Società Italiana della Camelia ed il supporto di Regione Piemonte, Provincia e Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola, Distretto Turistico dei Laghi, Verbania Garden Club, Avis Verbania e VCO Formazione.

Originaria del Giappone e probabilmente introdotta in occidente dai monaci buddisti, la camelia invernale sin dal 1800 ha trovato sulla sponda piemontese del Lago Maggiore terreno e clima ideali, tanto da diventare una produzione d’eccellenza (con il marchio Fiori Tipici del Lago Maggiore), richiesta in Italia e all’estero per le abbondanti fioriture tra ottobre e febbraio e per i delicati profumi.

Floricoltori, proprietari dei più importanti giardini privati e aperti al pubblico (isole Borromee, Villa Taranto, Villa Pallavicino, …), collezionisti anche della vicina Svizzera faranno a gara per esporre a Verbania le più belle varietà di questa pianta.

Grande attesa per lo scenografico allestimento di fiori di camelia firmato da Elio Savioli: oltre un centinaio di varietà – tra note, insolite e rare – tutte nomenclate e oggetto di raffinate composizioni floreali.

Dopo i successi della camelia alle Olimpiadi Invernali di Torino 2006 (fiore ufficiale della kermesse) e della camelia “Princess Grace” dedicata all’indimenticabile Grace Kelly, quest’anno all’attenzione viene portata la Camelia  Vernalis  “Yuletide” che con il suo colore rosso acceso costituisce un’ideale proposta di regalo di Natale. Questa varietà, selezionata negli Stati Uniti negli anni ’60. ha nel nostro clima una fioritura costante per tutto l’inverno con un picco durante il periodo natalizio; la pianta ha un portamento compatto che ben si presta sia come pianta in vaso di piccole dimensioni, che come esemplare su terrazzi o giardini.
La camelia Yuletide è stata studiata, insieme ad altre 50 cultivar, da un’equipe del Dipartimento di Agronomia, Selvicoltura e Gestione del Territorio dell’Università degli Studi di Torino. Dopo tre anni di ricerche e sperimentazioni in collaborazione con il Consorzio Fiori Tipici del Lago Maggiore, è stata messa a punto la monografia ”Le camelie invernali”, edita da Regione Piemonte. Si tratta del primo testo completo e preciso sulle camelie a fioritura invernale che si prefigge l’obiettivo di colmare le conoscenze su questa specie, sino ad oggi poco nota. Il volume,  rivolto a specialisti ed appassionati, sarà presentato in anteprima dagli autori a Villa Giulia sabato 5 dicembre alle ore 15.30. Al termine sarà servito il tè dal Garden Club di Verbania.

A Villa Giulia si potranno acquistare esemplari di camelie provenienti dai maggiori vivai del Lago Maggiore ed avere informazioni e consigli sulla loro coltivazione direttamente dai floricoltori, mentre libri a tema floreale saranno proposti presso il book shop allestito da Libreria Alberti. Sabato e domenica pomeriggio si terrà il laboratorio per i bambini per conoscere le camelie e i loro profumi. Le camelie non sono, infatti, generalmente profumate. Tra le eccezioni la Camellia lutchuensis, ritenuta la più profumata, e per questo usata nei programmi di miglioramento genetico. L’unica camelia ad avere una vasta gamma di varietà che emanino profumi differenti è la Camellia sasanqua, dalla profumazione lieve ma intensa ed avvolgente. Come di consueto la mostra della camelia di Verbania sarà abbinata ad un evento collaterale. In occasione dei 300 anni dalla nascita della più antica Maison di profumi del mondo - Farina - produttrice dell’Acqua di Colonia, gli organizzatori hanno voluto rendere omaggio agli abitanti del territorio del Lago Maggiore che sin dal XVII scrissero la storia di questa celebre fragranza. La mostra “I 300 anni dell’Acqua di Colonia”, allestita dal Comune di Santa Maria Maggiore e Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, illustra attraverso pannelli, documenti e oggetti d’epoca la straordinaria epopea di generazioni di profumieri che, lasciata la Valle Vigezzo in cerca di fortuna trovarono fama e ricchezza sino a diventare fornitori ufficiali di imperatori e regine. La “formula”, inventata nel XVII secolo da Gian Paolo Feminis di Crana (1666-1736) come “aqua mirabilis” dalle proprietà curative e divenuta poi “eau de toilette”, ebbe una tappa importante nel XIX secolo con Giovanni Maria Farina (1786-1864), abilissimo commerciante al punto da annoverare tra i suoi migliori clienti Napoleone Bonaparte e la regina Vittoria. Ancora oggi l’eau de cologne è proposta dall’VIII generazione dei Farina di Colonia e da Roger&Gallet (oggi Yves Saint Laurent Beauté). Rimanendo in tema di profumi, uno spazio sarà dedicato alle fragranze e ai cosmetici alla camelia del Lago Maggiore. Si tratta delle raffinate creazioni proposte da Acqua di Stresa, che da anni predilige l’impiego dei fiori tanto amati da Cocò Chanel. Nell’ambito della IX mostra nazionale della camelia saranno organizzati corsi di degustazione di vini piemontesi su prenotazione e a pagamento (Info: Ufficio Turismo Comune di Verbania Tel. 0323 503249). Le camelie abbelliranno anche la città di Verbania. Per ricordare Francesco Ardizzoia, noto floricoltore prematuramente scomparso, sarà organizzato un concorso floreale riservato a fioristi professionisti che si cimenteranno nella realizzazione di composizioni floreali. La visita alla Mostra della Camelia di Verbania offre l’occasione per soggiornare sul Lago Maggiore, affascinante anche nei mesi invernali. Diverse, le iniziative in programma sul territorio: dai mercatini natalizi, agli eventi sportivi e culturali come la mostra degli artisti Urs Lűti e Franco Garelli in programma a Villa Giulia (Info, pacchetti turistici e menu a tema presso ristoranti: Ufficio Turismo Comune di Verbania Tel. 0323 503249). Ufficio Stampa: LoStudio Tel. 0323 840769 - info@lostudiovco.com IX Mostra Nazionale della Camelia Invernale  - 5/6 dicembre 2009 Località: Verbania Pallanza (VB), Villa Giulia - Corso Zanitello 10. Ingresso gratuito Orario: sabato 5/12, 10.30 - 18; domenica 6/12, 9.30-18. Inaugurazione:5 dicembre 10.30 In programma: esposizione di camelie, mostra “I 300 anni dell’Acqua di Colonia”, presentazione libro “Le Camelie invernali”, punto vendita di camelie, libri a tema floreale e prodotti cosmetici alla camelia, concorso floreale “Francesco Ardizzoia”, corsi di degustazione di vini, laboratorio bambini. Info: www.camelieinmostra.it - Ufficio Turismo Comune di Verbania Tel. 0323 503249.

Dì la tua!