Foraggio idroponico

E’ possibile ottenere foraggio idroponico di ottima qualità e in tempi brevi utilizzando una camera di coltivazione automatizzata.

foraggio-idroponicoSembra strano, ma anche in pieno deserto è virtualmente possibile nutrire adeguatamente pecore, cavalli o mucche con erbe fresce ricche di minerali.
La soluzione è una camera di coltivazione semi automatizzata, ovvero una tecnologia di produzione di biomassa vegetale in ambiente controllato, ottenuta dalla germinazione e la rapida crescita delle piante, con il risultato di foraggio ad alta digeribilità, qualità nutrizionali elevate e molto adatto per l’alimentazione animale.
L’apporto di erbe fresche giova alla salute del bestiame, rendendolo più forte, sano, fertile e produttivo.

Di cosa si tratta in pratica? Parliamo di una speciale camera di coltivazione idroponica, una sorta di super growroom, all’interno della quale vengono coltivati in vassoi avena, orzo, mais, frumento, sorgo, erba medica.

Anche durante la cattiva stagione, o in regioni dal clima poco adatto è infatti possibile oggi ottenere raccolti idroponici in grado si soddisfare il fabbisogno del bestiame.
foraggio-idroponico2Le sementi di cereali e legumi vengono distribuite sui vassoi, dove un sistema di irrigazione temporizzato vaporizza regolarmente l’acqua.
La temperatura viene mantenuta costante per garantire uno sviluppo costante e veloce, e un apporto nutrizionale ottimale.
Il compito dell’operatore consiste nella raccolta dell’erba, seguita dal risciacquo dei vassoi e ridistribuzione dei semi; questi germinano in 24 ore e in soli sei giorni il foraggio ha raggiunto l’altezza di 15-20 centimetri, formando un fitto tappeto pronto per essere somministrato al gregge. Non c’è scarto in quanto le radici sono commestibili, e il prodotto ottenuto è qualitativamente ottimo.

L’alimentazione è a 15 ampere e il consumo della camera di coltivazione idroponica automatizzata non supera i 2 euro al giorno di elettricità, foraggio-idroponico3grazie all’isolamento dall’esterno e al design pensato per una gestione oculata. Benchè sia resistente alle intemperie si otterrano risultati assai migliori e con un miglior rapporto costi/benefici se la camera idroponica verrà posizionata al riparo e non direttamente esposta al solleone o al gelo. La modesta richiesta elettrica permette un’agevole interazione con fonti alternative, solari od eoliche.

Come sempre quando si parla di idroponica un punto forte è il risparmio idrico: con questo sistema infatti è possibile ottenere 1 kg di erna con 2-3 litri di acqua, contro gli 80 litri necessari nella coltura tradizionale.
Qualunque fonte andrà bene allo scopo, ma in caso di necessità di filtraggio la camera di coltura idroponica è predisposta per l’utilizzo di depuratori.

camera-idroponicaPer ottenere buoni risultati è necessario impiegare da 15 a 60 minuti al giorno nelle operazioni di raccolta, pulitura e semina. La quantità del raccolto varia in base alle dimensioni dell’impianto.

Ovviamente il sistema garantisce la germinazione anche di altre piante, e non solo del foraggio.
I prezzi sono molto interessanti: con una spesa di circa 5000 euro si possono ottenere 40 kg di erbe fresche al giorno, con 16.000 euro 300kg.

Fonte: http://www.bestoftrade.fr/cnt/gt/default.asp?catid=38300&agg=3213&parid=-1

EDIT: Il link originale riportato sopra non è più attivo. Per chi fosse interessato ecco due link dove trovare informazioni

in spagnolo: http://www.elmejorguia.com/hidroponia/Forraje_Verde_Hidroponico_introduccion.htm

in italiano: http://www.forumdiagraria.org/bovini-f15/convenienza-foraggio-idroponico-parola-agli-allevatori-t8629.html

6 Comments on this Post

  1. Studio Squadra&compasso

    Spett.ditta vorrei ricevere tramite email in pdf documentazione tecnica e tempistica sulla coltura della “erba medica” come integratore per alimentazione bovina.Vi ringrazio anticipatamente.
    Graser Sergio.
    p.s. interessa sopratutto foraggio per 300 kg.

  2. Salve,
    purtroppo non abbiamo assolutamente questo tipo di informazioni, in quanto rivista di giardinaggio.
    Il link originale all’articolo francese sul foraggio idroponico non è più attivo quindi non saprei proprio dove indirizzarla, suppongo che la scelta migliore sia una ricerca su google.
    Buona fortuna!

  3. BAYADI ABDELHAFID

    salve qualcuno poi informarmi come montare un systema idroponico per produre erba medica. come fare per i semi si la racolta vieni fatta con i semi ?

  4. sciarrone

    salve sono interessato all impianto contattatemi grazie

  1. By foraggio idroponico - Tractorum.it - Forum on 14/01/2010 at 18:31

    […] idroponico volevo le vostre opinione e considerazioni su questo tipo di coltivazioni foraggio idroponico | efficacia, fattibilita' economica ecc.. a voi esperti la […]

Dì la tua!