Piante insolite nella Terra del Sole

“Piante Insolite nella Terra del Sole”, patrocinato dal Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole e dal G.I.R.O.S. (Gruppo Italiano per la Ricerca sulle Orchidee Spontanee) aderisce alla Giornata Verde promossa dall’Unione Appennino e Verde, quest’anno dedicata allo Slow E-Motion come elogio del fatto che l’Appennino va gustato con la giusta lentezza. Due due conferenze in programma, entrambe sulle orme di evocativi viaggi naturalistici compiuti da studiosi, ma soprattutto appassionati alla ricerca dei fiori più rari nel proprio ambiente naturale.

piante insoliteAppuntamento da non perdere a Terra del Sole (FC) sabato 13 e domenica 14 giugno con “Piante insolite nella Terra del Sole”, mostra scambio di orchidee rare, piante curiose e frutti dimenticati organizzata dalla Pro Loco della città-fortezza Rinascimentale.

Un weekend che consentirà un tuffo tra colori e profumi esotici dove appassionati e professionisti provenienti da tutta Italia esporranno le loro stravaganti collezioni “verdi” e le novità del settore, in una passerella privilegiata costituita dalla suggestiva cornice del Palazzo dei Commissari e della Piazza d’Armi. Molte le categorie botaniche rappresentate: in particolare si potranno ammirare e conoscere rare orchidee, bizzarre succulente, ma anche piante carnivore, collezioni di tillandsie e cultivar di alberi da frutto la cui piantagione è stata col tempo abbandonata.
La manifestazione è nata dalla volontà di Riccardo Gondolini, grande esperto e collezionista di orchidee rare, che ha condiviso la propria passione col gruppo della Pro Loco di Terra del Sole per dare vita ad un evento inedito nel territorio.

“Piante Insolite nella Terra del Sole”, patrocinato dal Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole e dal G.I.R.O.S. (Gruppo Italiano per la Ricerca sulle Orchidee Spontanee), si inserisce in un contesto moderno ricco di occasioni dedicate al giardinaggio ed alla floricoltura da collezione, passione che ha sempre più sostenitori, considerando i dati Istat sulle attività del tempo libero pubblicati nel 2008, che fotografano un crescente interesse per la cura del verde come misura antistress, per gratificazione personale o anche solo per risparmiare in tempi di crisi.

In quest’ottica si può collocare anche l’adesione alla Giornata Verde promossa dall’Unione Appennino e Verde, quest’anno dedicata allo Slow E-Motion come elogio del fatto che l’Appennino va gustato con la giusta lentezza.
Altro ingrediente della manifestazione saranno le due conferenze in programma, entrambe sulle orme di evocativi viaggi naturalistici compiuti da studiosi, ma soprattutto appassionati alla ricerca dei fiori più rari nel proprio ambiente naturale. Sabato alle 16:00 Paolo Laghi accompagnerà gli spettatori attraverso gli incontaminati scorci di un “Viaggio in Brasile” con l’ausilio della proiezione di numerose fotografie dedicate alle orchidee rupicole sudamericane, alle piante carnivore e a stupefacenti bromeliacee. Domenica alle 16:00 sarà la volta di Graziella e Giovanni Rivalta con “Viaggio in Madagascar” dedicato alle rarità botaniche della selvaggia isola africana.

Durante tutta la manifestazione sarà attivo uno stand gastronomico dove si potranno gustare specialità romagnole e ottimo Sangiovese dei produttori del territorio. Inoltre nella serata di sabato mostra e stand gastronomico continuano con un concertino blues degli Amami Quartet nella splendida corte del Palazzo dei Commissari, arricchito per l’occasione da una suggestiva illuminazione.

Un’opportunità da non perdere per tutti gli appassionati delle meraviglie della natura, che avranno la possibilità in questi due giorni di trovare vere e proprie rarità del mondo vegetale e di visitare le bellezze architettoniche della cittadina medicea.
L’ingresso alla manifestazione ed alle conferenze è gratuito.
Per informazioni:

www.terradelsole.org

 pianteinsolite@libero.it

349 6962177 (dopo le 20:00)

Dì la tua!