Il filtro della nuova era

odorsokSi chiama OdorSok, ed è destinato a rivoluzionare il mercato dei filtri dell’aria.
Si tratta di un’invenzione semplice e al tempo stesso geniale, un uovo di Colombo che semplificherà la vita non solo dei growers ma anche, decisamente, dei rivenditori.

Lo slogan lo fa subito capire: “non crederai a quanto questo filtro sia efficiente finché non l’avrai provato”, e a detta del grande popolo degli operatori del settore questo prodotto non delude le aspettative.

Prima ancora di aprire la confezione c’è un particolare che colpisce: la scatola è leggera, maneggevole, poco ingombrante.
Si capisce subito che nello spazio occupato da un filtro tradizionale è possibile mettere a scaffale in tutta tranquillità una decina di OdorSok, senza fare sforzi titanici e senza paura di danneggiare nulla.
Ma come è possibile?
Una volta disposto sul tavolo il contenuto del pacco possiamo cercare di carpire il segreto: ci troviamo di fronte ad un cilindro realizzato con uno speciale tessuto, costituito da filamenti e fibre di carbone attivo, in grado di bloccare anche le più piccole particelle. E’ molle e può essere compresso fino ad occupare pochissimi cm, e non pesa praticamente nulla.
Per sostenere il nostro filtro troviamo un rotolo di una particolare rete adattabile e leggera, che porremo all’interno: OdorSok inizia a ad avere una forma ma è ancora poco solido.
Prendiamo allora quelle che sembrano essere bacchette dritte e le assembliamo in modo che formino dei cerchi, infine inseriamo questi robusti anelli dentro alla rete.
A questo punto abbiamo lo strumento pronto per essere montato sull’aspiratore, possiamo posizionarlo, fissarlo e utilizzare il nastro compreso nella confezione per scongiurare eventuali spifferi alla connessione.

In poche mosse e una manciata di minuti da una piccola scatola abbiamo tirato fuori un filtro per gli odori, che fino ad oggi era un oggetto ingombrante, pesante, fragile, ostico da maneggiare e spedire, che richiedeva grandi spazi per lo stoccaggio e con una rotazione di vendita piuttosto bassa.

Ma le doti di questo prodotto non si fermano qui.
OdorSok è dotato di un filtro che agisce come una singola, grossa particella di carbone attivo, permettendo un grande passaggio di aria al suo interno.
Somma alle prestazioni dei filtri tradizionali una maggiore capacità di assorbimento, e utilizza fino a trenta volte meno carbone attivo per ottenere gli stessi risultati nello stesso lasso di tempo di un anno.
La rete che costituisce il corpo è flessibile e permette di indirizzare il flusso dell’aria, il tessuto del filtro è lavabile e OdorSok può lavorare in sicurezza anche con il 99% di umidità.

Un filtro facile da montare e smontare, economico, pratico da stoccare, spedire e trasportare e che offre altissime performance: ora c’è.

Sul sito del produttore (www.odorsok.net) sono presenti anche le istruzioni per il montaggio con foto e video.

Dì la tua!